8 ° GIORNO OSLO - TOKSFORS KM 230

   8° Giorno  OSLO - OPPEGARD - ASKIM - ORJE - TOKSFORS KM 230

Verso le sei il dolore alla spalla, che  arriva con  una puntualità  tale  che si potrebbero regolare gli orologi ,mi costringe  ad alzarmi.

 

Il posto è magnifico .

Il silenzio è totale .Rimango per quasi  un'ora ad osservare la natura.

 

 

 

Una "Guerriera" a riposo

      Approfitto per fare un po’ di bucato e   rifare i bagagli  in assoluto silenzio.

( dormono   ancora tutti e lo faranno fino a verso mezzogiorno) .

Vado a fare una passeggiata – ispezione dei boschi. Il posto è bellissimo la natura

la fa a padrona . 

 

Faccio il punto sulla sulla situazione: due delle mie carte di credito non funzionano, l'auricolare del tom tom raider mi ha lasciato alle prime goccie d'acqua, una delle      macchine fortografiche ha cominciato a fare le bizze,    una sim che mi sono portato non registra e per ultimo Dino parte per le ferie tra due giorni.

Quest'ultima notizia mi mette in difficoltà perche ho nel bagaglio il vestiariio da moto e il casco  di mio figlio Davide che nei programmi mi raggiungerà,  quando ripasserò da Oslo,     per poi stare insieme qualche giorno. Adesso non potendo lasciare quì tutto il  materiale sarò costretto a portarmelo dietro.

Altra notiziona negativa ieri ho lasciato l’antipioggia nel ristorante di Dino  e posso prenderlo solo   verso le ore 16.

   Alle ore 9 e mi reco  a una quindicina di km lontano presso un   negozio  di elettronica. Risolvo  alcuni dei problemi.

Compro un po’ di “bombe” per  la colazione dei ragazzi  e ritorno nella "casa nel bosco".

Dopo aver fatto tutto i giri e telefonate possibili ho risolto solo il problema delle carte  di  credito che risultano valide e cariche.  Verso mezzogiorno parto alla volta di Oslo.  Potrei partire ma devo ritirare l'antipioggia lasciato nel ristorante. Appuntamento con  Dino a Oslo  alle ore 16 orario di apertura del locale. Gironzolo  per la citta e approfitto per  mangiare qualcosa. Puntuale sono all'appuntamento.

 

L’attesa è lunga .Dino arriva dopo le 18 è rimasto per strada con la macchina.

Ormai è tardi il buon senso mi dice di partire domani. In effetti a quest’ora di norma le attività qui cessano. Oggi avrei dovuto effettuate oltre 400 km che  dovrò assolutamente recuperare entro i prossimi due giorni  se voglio  rispettare   gli appuntamenti già presi.

A ciò si aggiunge il fatto che il tempo lungo la strada che devo percorrere è  pessimo   e non si prevedono miglioramenti nei prossimi giorni.  Alla fine prendo una decisione piuttosto rischiosa : cambio itinerario. Punterò a sud verso Stoccolma per poi deviare a nord verso  Upsala e seguire un itinerario, lungo  la costa del Golfo di  Bothnia dalle parti del quale  le previsioni   meteo dei prossimi giorni prevedono    giornate  di sole. Questo nuovo itinerario  però mi   farà allungare il percorso  di oltre 200 Km   che si aggiungeranno ai  440 km previsti per oggi e non percorsi.

Un saluto a tutti e via. Ma la giornata cominciata non sotto i migliori auspici  non si smentisce e mi trovo in mezzo ai boschi con il tom tom Raider che continua ad insistere di farmi passare in  un stradina di campagna.

E’ solo grazie alle mappe che riesco a immettermi sulla strada  giusta.

Attraverso il confine ed entro in Svezia. 

 

 

Ormai è tardi mi fermo ad un campeggio lungo la strada  Elgervdsvagen  a TOCKSFORS. Posto delizioso e come al solito prati tirati a lucido, Hytte nuova

e pulita, bagni ottimi.

Il campeggio è posizionato vicino ad un lago.

 

 

 

Nota negativa le mie carte posta pay non funzionano :

pago in contanti 340 Sek = circa 35 euro. Docciona,

paninazzo con tonno , banana e a letto. Notte !

Chi è on line

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

Info web

Visite agli articoli
88855

Sponsor

 Ciampino-Stemma   lauro-227x300 come oggetto avanzato-1   Comune di vadso

 anni nuovi   bar norge lauro   roal-umberto

patch-moto-club-ciampino  logo conti 200 logoAAA 

LappOneLogo     Prolauro 

circolo-polare Ferramenta 2Effe

motociampino

 

Facebook